“I soliti ignoti”

Progetto di decorazione con affresco digitale per il ristorante I Soliti Ignoti” di Piazza De Angeli a Milano.

Il lavoro è particolarmente adatto a mostrare le caratteristiche di adattabilità dell’affresco digitale: tramite questo prodotto è infatti possibile decorare superfici caratterizzate da pronunciata rugosità (in questo caso l’affresco è stato posato su parete a mattoni esposti con fughe di 7mm).

Località: Milano
Settore: Ristorazione
Cliente: “I soliti ignoti”
Tecnica utilizzata: Affresco Digitale

Giorni progettazione

Giorni posa

Tecniche utilizzate

  • Indice difficoltà progettazione 50%
  • Indice difficoltà posa in opera 80%
  • Ostilità agenti atmosferici 40%

Volevamo immagini di qualità eccellente nonostante l’irregolarità pronunciata delle fughe dei mattoni, che dovevano essere decorati in modo ottimale: l’affresco digitale di Demart ha superato l’esame brillantemente. Siamo talmente soddisfatti del lavoro di Demart, da aver deciso di affidare loro la decorazione di altri locali (tra i quali il “Portual” di Buccinasco).

Sig. Antonio P.

Proprietario, Ristorante I soliti Ignoti, Milano

L’Affresco Digitale è un’innovativa tecnica di decorazione che utilizza immagini elaborate al computer e trasferite su superfici di qualsiasi natura e dimensioni.

L’Affresco Digitale non consiste nell’applicazione di un film, bensì nell’effettivo trasferimento del colore direttamente sulla superficie desiderata. Il risultato sarà quello dell'”effetto affresco”.

Nata per realizzare murales, la tecnica dell’Affresco Digitale ha esteso il suo impiego su svariati materiali come legno, intonaco civile, cemento grezzo, mattoni: la versatilità dell’affresco digitale rende possibile decorare superfici fortemente irregolari, con rugosità e scabrosità fino a 7-8mm, adattandosi a variazioni di piano come volte, angoli e spigoli.

In questo progetto ciò è particolarmente evidente: la sfida, superata con risultati eccellenti, era proprio superare il problema delle fughe dei mattoni.

Come funziona

Utilizzando una tecnologia di trasferimento del pigmento, l’immagine speculare viene stampata su carta transfer. La successiva applicazione avviene solo dopo la stesura di uno specifico materiale aggrappante che, penetrando nelle rugosità e porosità, rende i pigmenti cromatici solidali alla superficie. Rimossa la carta transfer si procede al trattamento finale, utile a dare ulteriore protezione all’immagine affrescata.

Guarda le immagini dei nostri lavori

PORTFOLIO

… e contattaci!

Name (requested) eMail (requested)
Phone City / State
Message